Evade, si ubriaca e poi si schianta contro un palo della luce

Il 54enne napoletano, che era ai domiciliari, era anche alla guida di un'auto senza assicurazione. E' stato denunciato

SAN MARTINO IN RIO (Reggio Emilia) – Un 54enne partenopeo, residente a San Martino in Rio, evaso da casa dove si trovava agli arresti domiciliari, ubriaco al volante, ha perso il controllo dell’auto e si è schiantato contro un palo dell’illuminazione.

Sul posto, oltre all’ambulanza, sono arrivati i carabinieri di Correggio che lo hanno denunciato per evasione e guida in stato di ebbrezza, contestandogli anche una maxi multa da oltre 600 euro per essersi posto alla guida dell’auto, poi sequestrata, senza la prevista copertura assicurativa.

E’ accaduto l’altra notte in via Pertini a San Martino in Rio dove, su richiesta dell’operatore in servizio al 112, i carabinieri di Correggio sono intervenuti dopo un incidente stradale che aveva visto coinvolta una Toyota che si era schiantat contro un palo della luce. L’uomo, uscito dall’abitacolo, si è accasciato a terra dove è stato trovato dai carabinieri.

L’evaso era decisamente brillo dato che gli esami hanno rivelato nel suo sangue un tasso alcolico di oltre 2.0 g/l, ben 3 volte il limite consentito. Ma i guai non per l’evaso non sono finiti:  i Carabinieri gli hanno contestato anche una maxi multa da oltre 600 euro per essersi posto alla guida dell’auto, poi sequestrata, senza la prevista copertura assicurativa.