Cavriago, muore finendo in un canale pieno d’acqua

La vittima è Fabrizio Tamelli, residente a Cavriago che stava probabilmente tornando a casa dal lavoro

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – Un uomo di 56 anni è morto oggi, perdendo il controllo della sua macchina, probabilmente per un malore, uscendo di strada e ribaltandosi in un canale pieno d’acqua. E’ successo oggi verso le 18 all’altezza del civico 5 di Strada Fornace.

La vittima è Fabrizio Tamelli, residente a Cavriago che stava probabilmente tornando a casa dal lavoro quando la sua Panda ha sbandato e si è ribaltata su un fianco nel canale che costeggia la carreggiata, con il lato guidatore immerso nell’acqua. Il conducente è rimasto incastrato tra le lamiere.

Un passante ha dato l’allarme. Il 118 ha mandato un’ambulanza e richiesto l’intervento dell’elisoccorso. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Quando l’uomo è stato estratto era già in condizioni disperate. Non si esclude che sia morto per affogamento. Gli agenti della Polizia municipale della val d’Enza avranno il compito di riscostruire la dinamica esatta dell’incidente. La salma è a disposizione della procura, il pubblico ministero deciderà se far eseguire l’autopsia.