Arrestati con due quintali di hascisc sul camion video

Due spagnoli e un magrebino ad Alessandria: l'operazione è partita dalla provincia di Reggio Emilia

REGGIO EMILIA – Due spagnoli e un magrebino sono stati arrestati dalla polizia di Reggio Emilia e di Alessandria che ha bloccato un tir su cui erano nascosti due quintali di hascisc. I tre sono stati fermati nell’ambito di una operazione partita da Reggio Emilia e conclusasi nella città piemontese.

Sequestro hascisc

I due spagnoli erano a bordo del tir, mentre l’arabo è un noto narcotrafficante a cui doveva essere consegnata la droga proveniente dalla Spagna. Sono accusati di traffico internazionale di stupefacenti, mentre la droga ed il camion su cui viaggiavano i corrieri spagnoli sono stati sottoposti a sequestro.

Stamattina si è tenuta una conferenza stampa in questura a Reggio a cui erano presenti il questore, Isabella Fusiello e il vicequestore aggiunto e capo della mobile, Guglielmo Battisti. Il questore ha voluto sottolineare l’importanza dell’operazione, il fatto che dall’inizio dell’anno sono stati 40 gli spacciatori arrestati e ha voluto “ringraziare la magistratura e i giudici del tribunale di Reggio per la collaborazione”.

Il questore Isabella Fusielo stamattina in conferenza stampa

Il questore Isabella Fusielo stamattina in conferenza stampa

Battisti è poi sceso nei dettagli dell’operazione. I tre sono stati arrestati martedì sera a Borghetto di Borbera nell’Alessandrino grazie a un’indagine della squadra mobile di Reggio che parte dal controllo del mercato dello spaccio a Reggio (il magrebino narcotrafficante arrestato frequentava la nostra città). E’ stato proprio quest’ultimo che è stato segnalato nella zona di Alessandria dalla polizia locale che girava a Borghetto di Borbera con una targa spagnola (è domiciliato in Spagna).

L’immigrato è stato bloccato insieme a due spagnoli che erano su un camion vicino a un cimitero. Il mezzo trasportava liquidi e in un contenitore, nascosti, c’erano sei cartoni di stupefacente che arrivava dalla Spagna (probabilmente l’origine è marocchina). I 186 chilogrammi di droga, del valore di circa due milioni di euro sul mercato, che era destinata al mercato emiliano romagnolo e anche a Reggio, sono stati sequestrati e i tre sono stati arrestati.

Il camion sequestrato dalla polizia

Il camion sequestrato dalla polizia

I tre arrestati sono Vincent Bort Roig, 49 anni, spagnolo, Antonio Jose Alonso Marcos, 65 anni, spagnolo e Omar Adimy, 36 anni, marocchino, domciliato a Borghetto Borbera.