Quantcast

Acer sospende le trattive, la Cgil protesta

Il sindacato: "Assordante il silenzio con cui l'azienda ha risposto alle richieste provenienti dai lavoratori"

REGGIO EMILIA – La Fp-Cgil di Reggio Emilia denuncia all’opinione pubblica ed alle Istituzioni reggiane “il grave comportamento tenuto da Acer Reggio Emilia in materia di relazioni sindacali”.

Scrive il sindacato: “Da tempo ogni trattativa è stata, di fatto, sospesa ed è divenuto assordante il silenzio con cui l’azienda ha risposto alle richieste provenienti dai lavoratori riguardo tematiche fondamentali quali il salario di produttività per l’anno 2015, l’organizzazione del lavoro alla luce dei pensionamenti intervenuti e di alcuni nuovi incarichi conferiti recentemente”.

La Fp-Cgil ha chiesto da marzo la convocazione di un tavolo per affrontare le tematiche suddette la cui rilevanza è stata confermata da un’ assemblea del personale di Acer convocata all’inizio di aprile. Scrive il sindacato: “Tuttavia nonostante il nostro sollecito l’azienda continua a non dare alcun segnale di disponibilità a riavviare il confronto. Questo silenzio, unitamente alle vicende che hanno riguardato Acer negli ultimi mesi, desta profonda preoccupazione tra le lavoratrici ed i lavoratori coinvolti. Sarebbe opportuno, a nostro avviso, che Acer convocasse il tavolo riconducendo le relazioni sindacali all’interno di un percorso fisiologico”.