Quantcast

Primo Maggio, iniziative a Reggio e provincia video

Ramona Campari (Cgil): "Il governo non può pensare di tagliare risorse ai Comuni e pretendere che accolgano gli immigrati". Il concerto di Paolo Benvegnù a Reggio

REGGIO EMILIA – Un Primo Maggio nel segno della solidarietà, dell’integrazione, del lavoro e dello sviluppo per rispettare i diritti di tutti. Il manifesto del Primo Maggio ritrae una spiaggia con, sullo sfondo, il mare. Un chiaro riferimento agli immigrati e alla recente, ennesima, tragedia consumatasi nel Canale di Sicilia. Non a caso la manifestazione nazionale si terrà a Pozzallo, in provincia di Ragusa, in uno dei luoghi dove sbarcano maggiori migranti in fuga dalla fame, dalla povertà e dalle guerre.

Cgil, conferenza stampa Primo Maggio

Alla conferenza stampa di oggi alla Cgil erano presenti Ramona Campari e Luca Chiesi, della segreteria provinciale Cgil, Stefano De Conti, della segreteria provinciale Cisl e Ferdinando Guidetti, della segreteria Uil di Reggio e Modena.

Ramona Campari ha detto: “Bisogna affrontare il tema della crisi e della coesione sociale rifiutando il facile populismo. Si dice che i giovani rifiutano i posti di lavoro ad Expo per sei mesi. Sono rimasta colpita dall’insistenza e dalla cattiveria nei loro confronti, dato che poi si è dimostrato che quei lavori erano pagati poche centinaia di euro, con preavviso inesistente e che quei ragazzi, dovendo pagare un alloggio a Milano, non gli sarebbe rimasto neanche da mangiare”.

La Campari è passata poi ad affrontare il tema dell’immigrazione. Ha detto: “Dobbiamo tornare a un’operazione Mare Nostrum che abbia una dimensione europea. Però, nello stesso tempo, il governo non può pensare di tagliare risorse ai Comuni e pretendere che accolgano gli immigrati”.

Manifestazione Reggio Emilia

ore 15.00 CORTEO
da via Emilia San Pietro/viale Montegrappa a Piazza Martiri del 7 luglio

ore 16.00 Piazza Martiri del 7 luglio
Interventi dei Segretari generali provinciali CISL e CGIL, Margherita Salvioli e Guido Mora, conclusioni di Antonio Fuccillo, Segretaria nazionale UIL

ore 17.00 Spettacolo di BOBO RONDELLI e Concerto di PAOLO BENVEGNU’

Castelnovo Monti
ore 10.00 Piazza Gramsci – Concerto della Banda musicale di Felina
ore 10.30 Corteo per le vie cittadine
ore 11.00 Piazza Peretti – Intervento di Silvia Dalla Porta, Coordinatrice CGIL di Zona

Succiso
Per iniziativa della locale Comunità, alle ore 10.30 tradizionale corteo nel centro del paese accompagnato dalla banda. Saranno presenti le autorità dei Comuni del Crinale con i Gonfaloni e, come consuetudine, intervento  di un sindacalista del settore agricoltura: quest’anno sarà Mauro Nicolini, Segretario provinciale FLAI CGIL

Correggio 
Iniziative sul tema: “L’Italia è ancora una repubblica democratica fondata sul lavoro?”
dalle ore  9.00 in Corso Mazzini
ore 9.30 Via Manzotti (a fianco della Chiesa di San Pietro) Cerimonia presso il “Parco Caduti sul Lavoro”
ore 10:15 “Se memoria non ci inganna” Recital di Elisa Lolli&Fabrizio Tavernelli
ore 11:15 Interventi di Vittorio Daviddi, CISL e Renzo Giannoccolo CGIL, conclude Guido Mora Segretario generale CGIL Reggio Emilia.
Nel pomeriggio, ore 17.30, Concerto della banda “Luigi Asioli” di Correggio

San Polo
Sindacati pensionati SPI CGIL – FNP CISL – UIL PENSIONATI e con la partecipazione dell’Associazione di volontariato AUSER
ore 9.30 Concentramento dei trattori a PONTENOVO e sfilata a Piazza 1° Maggio a San Polo, dove interverrà Savio Ruggeri, Coordinatore CGIL Val D’Enza. Porterà un saluto Mirca Carletti, Sindaco di San Polo D’Enza
Durante la sfilata suonerà la Banda Candian di Montechiarugolo
Alle ore 12.30 tradizionale pranzo.

Albinea
SPI CGIL  – FNP CISL – UIL Pensionati
con la partecipazione dell’Associazione di volontariato AUSER
ore 10.00 Piazza Cavicchioni
Saluto del Sindaco Nico Giberti, interventi dell’on. Antonella Incerti e di Gianni Scorticati, SPI CGIL

Campagnola
CGIL e Sindacato pensionati SPI
in collaborazione con l’Associazione di volontariato AUSER
ore 9.15 Piazza Roma
Corteo per le vie cittadine, con sosta alla Casa protetta, accompagnato dal Corpo filarmonico Primavera.
Porterà un saluto Vanni Sghedoni, Segretario SPI Lega di Campagnola.

Castelnovo Sotto
CGIL e Sindacato pensionati SPI
in collaborazione con l’Associazione di volontariato AUSER
ore o9:30 Piazza Prampolini
ore 11:00 Saluti di Maurizio Bottazzi, sindaco di Castelnovo Sotto e intervento di Marzia Dall’aglio, Segretaria generale SPI Cgil Reggio Emilia