Quantcast

Il M5S chiede le dimissioni del comandante Russo

I consiglieri grillini accusano: "Era a conoscenza dell'infrazione di un suo sottoposto e non è intervenuto"

REGGIO EMILIA – Il Movimento 5 Stelle di Reggio chiede le dimissioni del comandante Antonio Russo. I consiglieri comunali del movimento di Beppe Grillo accusano: “Per il comandante Russo è giunto il momento delle dimissioni.Non crediamo che il comandante Russo abbia ancora la credibilità necessaria a ricoprire il suo ruolo. Oggi apprendiamo come fosse a conoscenza dell’infrazione di un suo sottoposto e non sia intervenuto. Di ieri ricordiamo, ad esempio, la vicenda del povero Sylvester Agyemang e della gestione, da parte del comandante Russo, delle prime indagini della Polizia Municipale”.

E ancora: “Il corpo di Polizia Municipale rappresenta un serio e fidato punto di riferimento per tutta la città per l’efficienza, l’imparzialità e la trasparenza del suo servizio. Efficienza, trasparenza ed imparzialità sono state seriamente incrinate dal comportamento del comandante Russo, crediamo che sia giunto il momento delle sue dimissioni”.