Coldiretti cambia anche il direttore

Al posto di Alessandro Scala arriverà da Macerata Assuero Zampini

REGGIO EMILIA – Dopo le dimissioni del presidente Zani e il commissariamento, cambia anche il direttore di Coldiretti. Al posto di Alessandro Scala arriverà da Macerata Assuero Zampini. E’ il campano Vito Amendolara il commissario aggiunto della Coldiretti nominato dopo le dimissioni dell’ex presidente Marino Zani che se n’è andato insieme a una ventina di delegati accompagnato dalle polemiche di chi sosteneva che fosse seduto su troppe poltrone (Zani oltre alla presidenza della Coldiretti, è anche a capo del Consorzio di bonifica dell’Emilia Centrale nonché vice presidente del Consorzio Agrario dell’Emilia).

Il Commissario è il presidente regionale e vice nazionale, il ferrarese Mauro Tonello, al quale si è aggiunto, appunto, da martedì Vito Amendolara. Quest’ultimo è considerato uomo di grande esperienza, da trent’anni direttore generale della Coldiretti della Campania, nominato nel 2010 assessore all’Agricoltura in Campania sotto la giunta di Stefano Caldoro, incarico poi lasciato.