Bimba nata morta, si indaga per omicidio colposo

Aperto un fascicolo, al momento senza indagati, per fare luce sul caso di Castelnovo Monti

CASTELNOVO MONTI (Reggio Emilia) – Dopo la morte della bimba venuta alla luce senza vita all’ospedale S. Anna di Castelnovo Monti, il sostituto procuratore Isabella Chiesi ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di omicidio colposo, al momento senza indagati.

Già oggi verrà effettuata l’autopsia per capire le cause della morte e stabilire eventuali responsabilità. La coppia, Luca Merciadri e la compagna Erica Beltrami, ha presentato la denuncia per chiedere che venga fatta piena luce su quanto accaduto alla loro bambina.

In una nota congiunta, le direzioni generali dell’Ausl e del Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, hanno spiegato come “purtroppo, tutte le manovre di rianimazione neonatale messe immediatamente in atto dai sanitari siano risultate vane. Si è trattato di un evento tragico, che ha profondamente colpito e addolorato la famiglia e il personale dell’ospedale, che partecipa con commozione al dolore dei familiari”.

“La gravidanza della madre si era svolta in modo normale – hanno specificato Ausl e Santa Maria – come pure il travaglio di parto, regolare fino al momento della nascita. Come da prassi, è stata attivata una valutazione del percorso clinico-assistenziale e dalle prime ricostruzioni risulta che sono state messe in atto tutte le procedure previste in questi casi dalle linee guida accreditate dalla comunità scientifica”.