Quantcast

Approvato il Bilancio comunale 2015

Quattro consiglieri Pd si sono astenuti sulla ripubblicizzazione dell'acqua: "Manca un piano di compatibilità economica"

REGGIO EMILIA – E’ stato approvato ieri il Bilancio comunale 2015 con il sindaco Luca Vecchi che, nella sua replica alle opposizioni, ha detto di essere riuscito a tenere ferma la pressione fiscale, nonostante un taglio di 11 milioni di euro nei trasferimenti statali, senza sacrificare i servizi e gli investimenti, per i quali è previsto un piano triennale da 50 milioni di euro.

Durante il voto il gruppo consiliare Pd si è diviso al momento del voto. I quattro consiglieri Manghi, De Lucia, Marchi e Morelli si sono astenuti sull’ordine del giorno sulla ripubblicizzazione del servizio idrico a firma di Lucia Lusenti Sel, del capogruppo e del vice capogruppo Pd Andrea Capelli e Gianluca Cantergiani.

Il documento (poi approvato a maggioranza) impegna sindaco e giunta ad avviare definitivamente il processo di ripubblicizzazione dell’acqua entro il 30 settembre 2015 e a presentare entro il 30 giugno il progetto complessivo, comprese la sostenibilità economica e finanziaria dell’operazione.

L’indicazione di tempi certi e l’assenza di un piano compatibilità economica e la “necessità di avviare una riflessione su un progetto che coinvolge tutti i comuni reggiani”, è stata la motivazione addotta dai consiglieri Pd per astenersi.

Da registrare l’attacco del capogruppo della Lega Gianluca Vinci, che ha parlato di un bilancio “di pura sopravvivenza” e quelli di diversi esponenti del M5S intervenuti che l’hanno definito “un documento in cui si parla del nulla e che non prevede nulla”. Un giudizio negativo, pur con argomenti diversi, anche da Forza Italia e delle due liste civiche presenti in sala Tricolore, in un dibattito che ha visto tra maggioranza e opposizione la presentazione 23 emendamenti e di 43 ordini del giorno.

Il sindaco Vecchi ha invitato l’opposizione a “partecipare, condividere e sostenere” il bilancio in discussione ed ha rivendicato il lavoro svolto nell’ultimo anno e ha poi parlato del piano investimenti su 18 plessi scolastici cittadini e l’investimento sul campus che è frequentato da oltre 7mila studenti.