Alleanza cooperative italiane, Bosi nuovo presidente

Sarà affiancato da Veronesi e Alai come co-presidenti

REGGIO EMILIA – Luca Bosi, vicepresidente di Legacoop Emilia Ovest, da ieri è anche il nuovo presidente di Alleanza cooperative italiane in sostituzione di Simona Caselli, l’ex presidente di Legacoop che ora è assessore regionale all’Agricoltura.

La direzione, a cui hanno partecipato anche il presidente di Agci Modena e Reggio Mauro Veronesi, il presidente di Confcooperative Reggio Giuseppe Alai e Andrea Volta, presidente di Legacoop Emilia Ovest, ha eletto come nuovo presidente dell’Aci reggiana proprio Bosi, affiancato da Veronesi e Alai come co-presidenti.
La direzione ha riconfermato il valore politico dell’Alleanza, “che rappresenta una novità di assoluto rilievo nel panorama nazionale delle organizzazioni economiche e sindacali. Un grande progetto che potrà svilupparsi pienamente con l’impegno unitario sui territori”.

Proprio per questo il direttivo ha deciso di affrontare da subito, con appositi gruppi di lavoro, alcune tematiche particolarmente significative per il territorio, come il rapporto con il territorio e il modello organizzativo di settori come l’agroalimentare e la cooperazione sociale.

Verranno affrontati inoltre anche i temi del rapporto con le pubbliche amministrazioni e le multiutilities e delle relazioni sindacali, con particolare attenzione al problema del lavoro e agli scenari aperti dal Jobs Act. Grande attenzione, infine, sarà data al tema delle politiche abitative.

La direzione ha anche deciso di definire entro la fine dell’anno un comune modello organizzativo per dare sostanza a livello territoriale all’Alleanza delle cooperative italiane: su questo punto lavoreranno in particolare Volta, nel suo ruolo anche di direttore di Legacoop Emilia Ovest, e il direttore di Confcooperative Giovanni Teneggi.

La presidenza ha condiviso la necessità di rappresentare già da subito l’Alleanza presso le istanze istituzionali territoriali: “È importante – ha detto Bosi – che l’Alleanza venga percepita da subito nella sua unicità e che la cooperazione reggiana possa parlare con una voce sola”.

Importanti saranno anche i primissimi appuntamenti nell’agenda dell’Alleanza delle cooperative italiane di Reggio: il 27 aprile sarà in città Pauline Green, presidente dell’Ica, l’Alleanza Internazionale delle Cooperative, che associa tutta la cooperazione a livello mondiale. Entro fine maggio è in programma un’iniziativa sulle politiche abitative.

A breve, infine, sarà attivato il Protocollo di legalità sottoscritto a livello nazionale tra l’Alleanza delle cooperative italiane e il Ministero dell’interno e saranno raccolte unitariamente le firme per la legge di iniziativa popolare contro le cooperative spurie, presentata nei giorni scorsi dalla stessa Alleanza.