Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

Omicidi Ruggiero-Vasapollo: tre arresti

REGGIO EMILIA – Anche grazie alle dichiarazioni rese al processo Aemilia dal pentito Antonio Valerio, e’ oggi completo il quadro dei due omicidi di ‘ndrangheta che nell’autunno del 1992 sconvolsero le comunita’ della citta’ e della provincia di Reggio Emilia. Per gli attentati in cui furono freddati Nicola Vasapollo (crivellato di proiettili nella sua casa di Reggio in via Pistelli mentre era ai domiciliari il 21 settembre del 1992) e Giuseppe Ruggiero (ucciso il 22 ottobre seguente a Brescello da un “commando” di uomini travestiti da Carabinieri) sono stati individuati dalla Polizia, oltre ai mandanti, anche gli esecutori materiali dei fatti di sangue.

I loro nomi sono scritti nelle tre ordinanze di misure cautelari – emesse dal Gip di Bologna al termine di un’articolata inchiesta coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia – eseguite oggi dagli agenti della Questura reggiana che hanno svolto le indagini con i colleghi di Bologna. Destinatari dei provvedimenti, già in carcere, sono Nicolino Grande Aracri, capo dell’omonima cosca di Cutro che operava in Emilia, Nicolino Sarcone suo braccio destro e Angelo Greco detto “Lino”, capo della ‘ndrina radicata nel torinese.

Mostra tutto il testo Nascondi

Più visti