Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

Omicidio di Reggiolo, è stata la moglie a incastrare il presunto assassino

Barbara Canneto ha indicato il marito Giampaolo Dall'Oglio come possibile autore dell'omicidio di Francesco Citro. Ha anche aggiunto che poteva uccidere ancora

Più informazioni su

REGGIOLO (Reggio Emilia) – E’ stata la moglie Barbara Canneto ad incastrare Giampaolo Dall’Oglio, l’operaio di 63 anni accusato dell’omicidio di Francesco Citro. La donna, seppure a una settimana di distanza dall’omicidio, è andata dai carabinieri e ha indicato il marito come l’assassino del 31enne.

“È uscito di casa armato e poi ho sentito gli spari”, ha raccontato la donna ai carabinieri. Versione smentita dall’arrestato che al suo avvocato, Mauro Messori ha detto di essere innocente e che la moglie non racconta la verità.

Barbara Canneto ha anche aggiunto che Giampaolo Dall’Oglio poteva uccidere ancora. In questo caso una vicina, sempre per futili motivi. La testimonianza è contenuta nel provvedimento con cui è stato disposto il fermo di Dall’Oglio.

Più informazioni su