Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

Scuola allagata, il Comune dà 55mila euro all’impresa

L'ente anticipa il 20% dell'appalto, ma per i danni si rivarrà sulla ditta

REGGIO EMILIA – Per i danni alla scuola elementare “Bartali” provocati domenica scorsa dalla pioggia (l’allagamento di alcuni locali e il cedimento del controsoffitto di un’aula), il Comune di Reggio Emilia ha annunciato che si rivarra’ sulla ditta Mammoli di Todi.

L’azienda, vincitrice di un appalto da 321.000 euro per lavori “di rafforzamento locale e riduzione della vulnerabilita’ dell’edificio”, infatti, non avrebbe isolato a regola d’arte il tetto della scuola in cui, nonostante le sollecitazioni avanzate in tal senso dall’amministrazione comunale, si sarebbe cosi’ formata un’infiltrazione d’acqua alla base dei danneggiamenti.

Pero’, mentre gli alunni sono stati trasferiti fino al 17 novembre in altre due sedi provvisore, il Comune liquida alla ditta il 20% dell’importo contrattuale, pari a poco meno di 55.000 euro. La somma era stata richiesta in sede di firma del contratto per i lavori dalla Mammoli, che ha presentato anche una polizza fidejussoria.

L’amministrazione, si legge in una determina dei dirigenti comunali, ha dunque “ritenuto doversi corrispondere all’impresa appaltatrice il suo credito”.