Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

Sorpreso rubare in un bar, profugo arrestato dai carabinieri

Furto aggravato l’accusa mossa a un 20enne gambiano che stava cercando di entrare al bar Eclipse di via Teggi

REGGIO EMILIA – Un profugo gambiano di 20 anni, domiciliato a Montecchio, è stato arrestato stanotte dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Reggio mentre “armato” di strumenti da scasso stava forzando la finestra del bar Eclipse (foto) di Via Teggi a Reggio.

Sono stati i cittadini, sentendo dei rumori sospetti, a chiamare i carabinieri che hanno colto sul fatto il profugo finito in manette. A lui i carabinieri hanno sequestrato un cacciavite, un tubo di ferro ed u coltello: gli strumenti che stava utilizzando per forzare la finestra del bar con l’intento di penetrarvi all’interno e consumare un furto.

Al giovane i  carabinieri hanno sequestrato, oltre al cacciavite, un tubo idraulico in ferro lungo complessivamente 160 centimetri e un coltello, strumenti risultati essere utilizzati per provocare l’effrazione. Stamattina comparirà davanti al Tribunale di Reggio per rispondere delle accuse a lui contestate.