Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

Riverola regala il sorriso alla Reggiana

La classe blaugrana di Martì Riverola regala tre punti ai granata

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La classe blaugrana di Martì Riverola regala il sorriso sia alla Reggiana che ai tifosi granata. Tre punti che possono segnare la rinascita di una squadra.

Le azioni più significative della partita
Al Città del Tricolore si rivede in panchina, da avversario, Alberto Colombo. Il Vicenza si rende subito pericoloso con la stoccata ravvicinata di Comi, abile Facchin a respingere di ginocchio. Gli spalti si colorano solo al quindicesimo minuto quando, le rispettive tifoserie, abrogano lo “sciopero” indetto in segno di protesta a fronte della mancata concessione da parte della Lega di posticipare l’incontro. Per la Reggiana il primo sussulto arriva dalla testa di Altiner, ma la sua conclusione si spegne sul fondo.

La compagine ospite si propone con alcune iniziative ad opera del capitano Giacomelli che non sortiscono alcun pericolo per gli uomini di La Rosa. Un primo tempo caratterizzato da una Reggiana volenterosa plaudita dai propri supporters. Nel corso della ripresa i padroni di casa divengono sempre più proprietari terrieri e Carlini, ispirandosi a Carlo Parola, prova la rovesciata, ma la sfera lambisce il palo. Al trentaquattresimo è Riverola dalla distanza a esplodere il destro che vale la vittoria e la possibile rinascita.

Il tabellino

REGGIANA – VICENZA: 1 – 0

Marcatori: 33’ st. Riverola (R).

REGGIANA (4-3-1-2): Facchin; Manfrin (dal 37’ st. Panizzi), Bastrini, Crocchianti, Ghiringhelli (dal 28’ st. Spanò); Bovo, Bobb, Riverola; Carlini; Napoli (dal 21’ st. Cesarini), Altinier (dal 37’ st. Cianci). A disposizione: Narduzzo, Viola, Lombardo, Zaccariello, Rocco, De Santis. Allenatore: La Rosa.

VICENZA (4-3-3): Valentini; Giraudo, Milesi, Crescenzi, Turi; Alimi, Romizi (dal 35’ st. Di Molfetta), Tassi (dal 22’ st. Salifu); De Giorgio, Comi (dal 18’ st. Ferrari), Giacomelli (dal 18’ st. Lanini). A disposizione: Costa, Fortunato, Bangu, Magri, Ferchichi. Allenatore: Colombo.

Arbitro: Mantelli sez. di Brescia (Assistenti: Li Volsi sez. di Firenze, Bercigli sez. di Valdarno).

Note – Ammoniti: Crocchianti, Giraudo, Cianci. Angoli: 10 – 4. Recupero: 1’ pt. – 4’ st.

Più informazioni su