Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

Arena Campovolo, 250 firme per fermarla

Pronta una mozione popolare per sospendere l'iter e aprire un dibattito

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Ha raggiunto le 250 sottoscrizioni e si avvia ad essere depositata la mozione di iniziativa popolare contro il progetto della maxiarena spettacoli al Campovolo di Reggio Emilia. Il documento invita la giunta comunale a “sospendere il procedimento” e “aprire un dibattito pubblico, trasparente e partecipato”.

Secondo i cittadini, infatti, l’opera che verra’ realizzata nel 2018 da Coopservice e cofinanziata dalla Regione con 1,7 milioni, presenta ancora dei punti oscuri. In particolare, si legge nella mozione, “non esistono piani economici e finanziari ufficiali che dimostrino la sostenibilita’ dell’iniziativa che, essendo situata in un’area pubblica che potrebbe essere utilizzata per altre attivita’ per la comunita’, deve essere valutata anche in considerazione dei rischi che potrebbero ricadere sulla citta’ alla fine della concessione o in sua vigenza”.

Inoltre, si evidenzia “una oggettiva sovrapposizione di interessi del Comune di Reggio Emilia con enti privati quali partiti e cooperative, limitando di fatto la possibilita’ per una pluralita’ di soggetti di accedere a spazi e contributi pubblici”. Altri dubbi sollevati riguardano l’impatto sulla viabilita’ cittadina, la qualita’ dell’aria e l’incertezza su chi si accollera’ i costi per la gestione dell’ordine pubblico e la raccolta dei rifiuti al termine degli eventi. Insomma, scrivono infine i promotori della mozione “per i grandi eventi non e’ necessario realizzare una struttura da 100.00 posti che snatura il Campovolo, che puo’ restare ad essere un grande parco con un’importante area per il divertimento al suo interno, non il contrario”.

La raccolta firme proseguira’ per raggiungere il massimo numero possibile di adesioni. Sabato prossimo si potra’ firmare in piazza Fontanesi e in Via Farini al banchetto del Pci.

Più informazioni su