Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

La Reggiana vince il derby con il Modena: 1-0

Ad ingabbiare i canarini provvede un gol di Cesarini all'8' del secondo tempo

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Reggiana si aggiudica il 61esimo derby del Secchia. Ad ingabbiare i canarini provvede Alessandro “Mago” Cesarini.

Le fasi salienti della partita
Al quindicesimo Calapai si vede bloccare il proprio diagonale radente da Facchin. La Reggiana appare solo alla mezz’ora su calcio di punizione generato dal piede di capitan Genevier. Tre minuti dopo la formazione ospite ha l’occasione di passare in vantaggio con Galuppini, a rovinargli la festa è il numero uno di casa.

Nei minuti finali i granata reclamano a gran voce il penalty dagli undici metri causa un’eclatante spallata che Sosa rifila a Bovo in piena area di rigore, il giudice di gara Dionisi lascia proseguire il gioco scatenando così l’ira dei tifosi granata. Prima del break è Bovo a far tremare i modenesi con un sinistro a giro che lambisce il palo alla destra di Manfredini. Squadre a riposo a reti inviolate.

La ripresa: rock and roll granata. Dapprima Altinier osserva la sua conclusione in spaccata spegnersi sulla traversa poi, a salire in cattedra, è Cesarini che, da buon mago, ipnotizza i canarini ed insacca la rete che vale il primo successo della Reggiana in questo campionato di serie C. Tre punti volti a ritemprare corpo e spirito.

Il tabellino

REGGIANA – MODENA: 1 – 0

Marcatori: 8’ st. Cesarini (R).

REGGIANA (4-3-3): Facchin; Panizzi, Spanò, Crocchianti, Ghiringhelli; Carlini (dal 43’ st. Riverola), Genevier, Bovo; Cesarini (dal 34’ st. Cianci), Altinier (dal 24’ st. Rosso), Napoli (dal 43’ st. Bobb). A disposizione: Narduzzo, Viola, Rocco, Lombardo, Manfrin. Allenatore: Menichini.

MODENA (3-5-2): Manfredini; Ambrosini, Sosa, Polverini; Calapai, Giorno (dal 8’ st. Remedi), Carraro (dal 24’ st. Persano), Capellini, Popescu; Maritato (dal 36’ st. Momentè), Galuppini (dal 9’ st. Louzada). A disposizione: Chiriac, Castagna, Minarini, Arcaleni, Badjie, Aldrovandi, Solini, Garofalo. Allenatore: Padovano (data l’assenza per squalifica di Capuano).

Arbitro: Dionisi sez. de L’Aquila (Assistenti: Dell’Università sez. di Aprilia, Rabotti sez. di Roma 2).

Note – Osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime del nubifragio che ha colpito la città di Livorno. Ammoniti: Popescu, Carlini, Remedi, Cesarini. Recupero: 1’ pt. – 5’ st. Spettatori: 7106.

Più informazioni su