Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

Bilancio Pd, 10mila euro di voucher per il personale

In calo di circa 10.000 euro le entrate dal tesseramento. Giu' nei due anni anche i contributi degli eletti e dei nominati in Comune, scesi da 13.943 a 10.461 euro

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Quasi 10.000 euro di voucher (9.560 euro per la precisione) alla voce delle “uscite” per la retribuzione del personale. Compaiono nel bilancio 2016 del Partito democratico di Reggio Emilia, approvato ieri dalla direzione provinciale del partito. In totale le spese ammontano a poco piu’ di 218000 euro, contro i 207.000 circa del 2015.

La parte del leone la fa la posta sui dipendenti, che ammonta a 174.000 euro, a paragone dei 179.000 del 2015. Le collaborazioni ammontano a circa 20.000 euro, in linea con l’anno precedente. Per l’iniziativa politica si sono infine spesi nel 2016 9.452 euro, a fronte dei 13.946 dell’anno prima.

Il bilancio 2016 del partito si e’ chiuso in pareggio per 441.000 euro, in lieve aumento rispetto ai 432.000 euro dell’anno precedente. In calo di circa 10.000 euro le entrate dal tesseramento, che scendono scorrendo le voci da 122 a 112.000 euro tra il 2015 e il 2016. Giu’ nei due anni anche i contributi degli eletti e dei nominati in Comune, scesi da 13.943 a 10.461 euro.

Tra le spese ci sono invece in evidenza gli 8.000 euro spesi per la serata di fine novembre 2016 con Matteo Renzi al teatro Ariosto, in cui l’allora premier illustro’ le ragioni del si’ al referendum costituzionale, e i 50.000 stanziati dalla federazione per ripianare i debiti pregressi di Festareggio. Da riorganizzare infine, si legge nel documento economico, anche la rete dei circoli provinciali.

Sul bilancio e’ arrivato un unico voto di astensione da parte del consigliere comunale Dario De Lucia che ha lamentato la mancanza di tempo per analizzarlo. De Lucia era stato anche critico sulla scelta di individuare il candidato segretario tramite incontri chiusi, ed aveva proposto in alternativa un congresso basato “su tesi politiche” prima che sulle persone.

Più informazioni su