Le notizie di
reggiosera.it
Articolo n° 32751 del 12/08/2017 - 13:26

Trova portafoglio con 2mila euro e lo porta ai carabinieri

Fa bancomat per organizzare un viaggio ma perde denaro e documenti poco dopo. Onesto torva e passante consegna ai carabinieri ogni cosa

Carabinieri

LUZZARA (Reggio Emilia) – Ebbene sì, in questo mondo l’onestà fa notizia. Fa notizia quello che è avvenuto a Luzzara dove un uomo ha trovato un portafoglio “imbottito” con ben con 2mila euro in contanti ha prima provato a rintracciare il proprietario, poi – non essendoci riuscito –  ha portato tutto ai carabinieri della locale stazione.
Incredulo il proprietario, un cittadino indiano 50enne, che aveva ritirato il denaro per organizzare un viaggio estivo nel suo Paese d’origine.

Protagonista in positivo della vicenda un imprenditore reggiano. L’uomo ha trovato il portafoglio in via Panagunis, una strada residenziale in cui si trovano la Bocciofila e l’ambulatorio di un pediatra. L’imprenditore ha la sede della sua azienda poco distante ed è passato di lì per questo motivo. Nel portafogli  c’erano i documenti dell’immigrato, che girava con tutti quesi soldi perchè – poco prima di perderli – era passato in banca e aveva fatto un prelievo.  Il reggiano ha provato a rintracciare l’indiano, ma senza esito. Così si è rivolto ai carabinieri del paese ai quali ha consegnato il portafoglio: poco prima avevano ricevuto proprio la denuncia di smarrimento da parte del disperato straniero, che è stato immediatamente contattato. Poco dopo gli sono stati restituiti il portafoglio con documenti e tutto il denaro. L’immensa gioia dell’immigrato è stata la ricompensa per l’onesto reggiano.

CarabinieriLuzzara: la zona di via Panagulis