Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

Richiedenti asilo, primi profughi arrivati a Bagno

Questa mattina otto migranti hanno fatto il loro ingresso nello stabile delle ex cantine. La Lega: "Dopo la protesta dei residenti di sabato, pronti ad altre iniziative"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Dopo la manifestazione anti-migranti di sabato scorso organizzata dai residenti, questa mattina otto migranti hanno fatto il loro ingresso nello stabile delle ex cantine di Bagno.

L’arrivo, previsto in concomitanza con il presidio, era stato rinviato per non alimentare tensioni e polemiche. I cittadini hanno espresso in particolare diversi dubbi riguardo al numero preciso di arrivi, alla struttura dell’edificio, all’isolamento dello stesso dato che e’ immerso nella campagna e all’assenza di un presidio di sicurezza nella frazione in caso di bisogno.

Quesiti a cui si sono aggiunti quelli della Lega nord, che ha presentato in Comune un’interrogazione sullo stato dell’immobile -a suo dire non adeguato- delle ex cantine.

“A tutti questi dubbi – osserva il vicesegretario provinciale del Carroccio e responsabile Sicurezza del partito Matteo Melato – nessuno ha dato risposta e, anzi, a poche ore da questo presidio, sono arrivati questi sedicenti profughi nonostante a Reggio Emilia i numeri siano stati abbondantemente superati”.

Melato fa poi sapere: “La popolazione e’ tenuta all’oscuro di tutto e addirittura contattano noi, da tutta la provincia, per sapere se siamo a conoscenza di dove verranno collocati i profughi. Questa gestione e’ intollerabile”. La Lega Nord assicura quindi: “Continueremo ad essere al fianco dei cittadini che non vengono ascoltati e il dialogo con loro proseguira’ per valutare altre iniziative”.

Più informazioni su