Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

Luzzara, trovato morto il ragazzino scivolato nel canale

Il corpo di Hassnain Ali, 12 anni, è stato rinvenuto stamattina in un canale a Suzzara

LUZZARA (Reggio Emilia) – E’ stato ritrovato stamattina alle 10,50, in territorio mantovano, dai sommozzotori dei vigili del fuoco di Bologna, il corpo del ragazzino pakistano di 12 anni, Hassnain Ali, scomparso ieri sera a Luzzara verso le 18 dopo che era uscito, come faceva abitualmente, per andare al parco a giocare. Il cadavere è stato rinvenuto nel canale irriguo principale all’altezza del sifone 3 di Suzzara.

Le ricerche erano iniziate ieri quando i genitori, non vedendolo rientrare, avevano dato l’allarme. La polizia municipale, che stava aiutando i carabinieri nelle ricerche, aveva trovato la sua bicicletta in via Villa Superiore a Luzzara vicino a un canale di bonifica. Evidenti i segni di scivolamento come se il ragazzino si fosse seduto sulla riva e poi fosse caduto in acqua.

Le ricerche del bambino erano state estese anche al territorio Mantovano in collaborazione con la squadra del distaccamento di Suzzara. Erano anche state trovate delle ciabatte, incastrate in una chiusa, a circa 800 metri dal punto della presunta caduta in acqua.

Il sindaco di Luzzara, Andrea Costa, che sta seguendo le ricerche sul posto, ci ha fatto sapere che il ragazzino è arrivato con la famiglia in Italia ad agosto 2016 direttamente a Luzzara. Il padre è dipendente di una pizzeria di Parma. Ha frequentato il progetto accoglienza del Comune per la scolarizzazione e l’alfabetizzazione dei bimbi stranieri che conoscono la lingua e ha frequentato le scuole medie.