Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

Prosa, la nuova stagione: fra classici e contemporanei

Si parte il 21 novembre. Nuovi abbonamenti dal 21 luglio on line e dal 2 al 7 settembre in biglietteria. Biglietti in vendita dall' 11 ottobre online e dal 20 ottobre anche in biglietteria

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il cartellone di Prosa del 2017-2018 della Fondazione I Teatri Reggio Emilia parla di grandi classici e pesca nella contemporaneità per offrire al pubblico nuovi spunti di riflessione. Rivedremo, in un nuovo allestimento, “La Traviata” di Lella Costa con la regìa di Gabriele Vacis, mentre Claudio Bisio – al suo atteso ritorno – in “Father and son” racconta il rapporto padre figlio, così come Michele Serra lo scrive in “Gli Sdraiati e Breviario Comico”, cui lo spettacolo si ispira. Moni Ovadia mette in scena “Il casellante”, uno dei libri più divertenti e struggenti di Andrea Camilleri, che irride al periodo fascista con la lingua personale e sperimentale, cui l’autore siciliano ci ha abituati.

“La paranza dei bambini” di Roberto Saviano e Mario Gelardi è un romanzo che diventa spettacolo teatrale e che nasce nel Nuovo Teatro Sanità, un luogo ‘miracoloso’ nel cuore di Napoli, dove si tenta di costruire un presente reale e immaginare un futuro possibile.

I grandi classici sono l'”Enrico IV” di Pirandello interpretato da Carlo Cecchi e il “Giulio Cesare” di Shakespeare con Michele Riondino. Dopo 10 anni Claudia Cardinale ritorna al teatro con “La strana coppia” di Neil Simon, che diventa anche un omaggio allo scomparso Pasquale Squitieri, che aveva fortemente creduto in questo progetto, ora messo in scena dal suo aiuto regista prediletto, tramite i suoi appunti di regìa.

Natalino Balasso presenta la seconda commedia della trilogia dedicata al personaggio di Toni Sartana, mentre humor nero, intrighi, crimini, infatuazioni attraversano la commedia “La locandiera B&B” di Edoardo Erba, con Laura Morante, che darà il via alla Stagione il 21 novembre. Babilonia Teatro e Zerofavole chiudono la trilogia dantesca con “Il Paradiso”, in cui la musica dal vivo diventa protagonista, con l’inserimento di alcuni componenti dell’Orchestra Allegro Moderato di Milano. “Il Vangelo secondo Lorenzo”, infine traccia la vicenda di don Lorenzo Milani e di quanti gli furono accanto ripercorrendo le fondamentali tappe di snodo di quella vicenda umana, sociale e spirituale.

Inizio di stagione il 21 novembre. Nuovi abbonamenti dal 21 luglio on line e dal 2 al 7 settembre in biglietteria. Biglietti in vendita dall’ 11 ottobre online e dal 20 ottobre anche in biglietteria. Info su www.iteatri.re.it 0522458811

Più informazioni su