Le notizie di
reggiosera.it
Articolo n° 29829 del 19/05/2017 - 19:20

In ventimila a salutare i corridori del Giro d’Italia

Trecento vetrine di negozi allestite con temi e citazioni del ciclismo e del Giro d'Italia. Il sindaco: “È stata una grande festa popolare e dello sport"

GiroGIRO D'ITALIA PARTENZA TAPPA REGGIO EMILIA TORTONA

REGGIO EMILIA – “È stata una grande festa popolare e dello sport, a cui i reggiani, di ogni età, hanno risposto partecipando numerosi e con entusiasmo. La Corsa rosa, con la sua carica di storia, leggenda e agonismo, ha contribuito a unire le persone e ha portato la nostra città ancora una volta all’attenzione nazionale e internazionale, rendendola più attrattiva e mostrandola nella sua autenticità, anche grazie al lavoro intenso e proficuo dei media cittadini e nazionali. Reggio Emilia, Città del Tricolore e della bicicletta, se l’è meritata. D’altra parte, il Giro d’Italia non poteva mancare qui nella sua 100^ edizione e nel 220° anniversario del Primo Tricolore. Un grazie di cuore ai reggiani e a quanti hanno lavorato per rendere possibile questo evento”.

Così il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi commenta il Giro d’Italia che in città ha visto ieri l’arrivo della 12^ tappa da Forlì e oggi la partenza della 13^ tappa per Tortona. Diverse migliaia (secondo una stima 20.000) le persone – reggiane, di città e paesi vicini, di altri Paesi – coinvolte come pubblico nelle piazze e lungo le strade, ad assistere all’arrivo e alla partenza del Giro d’Italia a Reggio Emilia.

L’impegno del Comitato di Tappa – presieduto da Giorgio Cimurri, costituito da Comune di Reggio Emilia e Fondazione per lo sport, con la collaborazione di Regione Emilia-Romagna e Camera di commercio – e dei Servizi del Comune di Reggio Emilia è stato rilevante, sia sul piano organizzativo, sia sul piano gestionale dell’evento in particolare negli ultimi tre giorni.

Alcuni dati
In tema di promozione dell’evento e della città, sono stati prodotti e diffusi nei luoghi negli esercizi pubblici 10.000 depliant informativi e 300 locandine sulla tappa reggiana del Giro e sugli eventi che hanno accompagnato arrivo e partenza della gara. Sono stati distribuiti 100 fili luminosi Led di colore rigorosamente rosa, in altrettanti negozi del centro di Reggio Emilia, che si affacciavano sul percorso di tappa e si stima che circa 300 vetrine di altrettanti negozi siano state allestite con temi e citazioni del ciclismo e del Giro d’Italia.

Sono state realizzate 15 manifestazioni dedicate al Giro, nei circa tre mesi di ‘avvicinamento’ all’arrivo. Ieri un centinaio di bambini e ragazzi fra i sette e i 12 anni, appartenenti a sette società ciclistiche reggiane, hanno percorso un circuito cittadini, passando sul traguardo, prima dell’arrivo della 12^ tappa e sono stati tantissimi i bambini e gli adulti che hanno partecipato alle iniziative di intrattenimento e sport all’Open Village nell’area Zucchi.

I giornalisti che, grazie agli sponsor sostenitori del Comitato di Tappa, il 18 maggio hanno scelto di rifocillarsi al Quartiertappa allestito al Palazzetto dello sport sono stati 150. Nell’occasione sono stati consegnati materiali illustrativi su Reggio Emilia e il suo territorio ed alcuni assaggi di prodotti tipici. Apprezzato anche lo stand dedicato alla città, allestito in piazza Martiri del 7 Luglio.

L’Ufficio relazioni con il pubblico (Urp) del servizio Comunicazione del Comune ha gestito il 17 e 18 maggio circa 1.500 contatti – via telefono, email e social – per richieste di informazione dei cittadini, dalla sede di via Farini e dal call center aperto in occasione del Giro presso il Comando della Polizia municipale, con un più diretto contatto con il Comando e col servizio Mobilità del Comune.

Per quanto riguarda la Polizia municipale, nei giorni dal 15 al 17 maggio, nei turni mattina e pomeriggio, si è potenziata la Centrale operativa con due operatori ogni giorno per rispondere alle telefonate, che sono state 569.

Riguardo ai servizi sul territorio della Polizia municipale:

– il 17 maggio sera 14 operatori in servizio;

– il 18 maggio: nel turno della notte (dalle ore 1 alle 7) 14 operatori in servizio, al mattino 67 operatori in servizio, al pomeriggio 93 operatori in servizio, la sera 18 operatori in servizio;

– il 19 maggio: la notte 13 operatori in servizio, la mattina (fino a fine corsa) 82 operatori in servizio.

Dal 17 maggio sera al 19 maggio alle 14 (fine corsa), in totale 301 operatori di Polizia municipale attivi nei diversi turni di servizio.

Preziosissimo il lavoro dei Volontari. Per il controllo della chiusura del percorso di gara sono stati impiegati 142 volontari il giorno 18 maggio e 89 volontari il giorno 19, per un totale di 231 volontari delle seguenti associazioni: Ana, Podistiche, Coni, Ggev, Gruppo Tricolore, Uisp, Cooperatori.

Gli sponsor sostenitori del Comitato di Tappa di Reggio Emilia sono stati nove. Main sponsor: Ruote da sogno Sa Event, Casali Viticultori. Elite sponsor: Cir food e Consorzio del Parmigiano Reggiano. Sponsor: Grissin Bon, Renal e Transcoop. Sponsor tecnici: Coldiretti-Campagna amica e Plastica Sole.

  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro
  • Giro