Le notizie di
reggiosera.it
Articolo n° 29855 del 20/05/2017 - 14:05

Folle inseguimento nella notte tra Reggio e Modena

E' accaduto nella notte: i ladri tallonati dai carabinieri sono stati appiedati. Recuperate due costose auto rubate nel modenese

Carabinieri

REGGIO EMILIA – Questa notte i componenti di una nutrita gruppo di ladri sono stati costretti a rivedere i loro piani dai carabinieri del nucleo radiomobile di Modena, poi coadiuvati dai colleghi reggiani.

Dopo aver rubato una Volkswagen Polo a Finale Emilia, intercettati dai carabinieri del nucleo radiomobile di Modena, insieme ad altri loro complici che viaggiavano a bordo di un’Audi A3 rubata a Carpi lo scorso 17 maggio, sono fuggiti dando vita a un concitato inseguimento.

La fuga è iniziata nel modenese, dove sono stati intercettati dai carabinieri ed è proseguita in provincia di Reggio dove i carabinieri modenesi hanno trovato il supporto dei colleghi del nucleo radiomobile di Reggio. I malviventi, non vedendo via d’uscita in via Cà Soncini a Reggio, a Cavazzoli, hanno abbandonato l’Audi A3 proseguendo la fuga a piedi per i campi  mentre gli occupanti della Volkswagen Polo facevano altrettanto abbandonando l’auto, appena rubata, in via Gluck, sempre a Reggio a Massenzatico.

Nelle due zone di fuga i carabinieri hanno scatenato una serrata caccia all’uomo con numerose pattuglie confluite dalle zone circostanti. Nel frattempo i carabinieri di Modena e Reggio procedevano al recupero delle due auto rubate. Un recupero fruttuoso quello delle due autovetture sia sotto l’aspetto del valore economico, il valore complessivo di quanto recuperato è stato stimato in oltre 50.000 euro, che sotto quello investigativo.

I carabinieri hanno proceduto ai dovuti rilievi per cercare di trovare anche in sede scientifica una svolta investigativa che porti a identificare e prendere i malviventi fuggiti in quanto gli operanti hanno proceduto all’esaltazione delle impronte digitali che verranno inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche Carabinieri di Parma per le indagini di comparazione con i soggetti censiti dai carabinieri.