Le notizie di
reggiosera.it
Articolo n° 24893 del 13/01/2017 - 8:21

Viale Timavo, casa a fuoco: evacuato un condominio

L’evento è probabilmente riconducibile ad un corto circuito di una ciabatta elettrica. Un uomo e una donna portati in ospedale per inalazione da fumo

Carabinieri

REGGIO EMILIA – Appartamento a fuoco in viale Timavo stanotte. Le fiamme si sono propagate verso le due in una casa al quarto piano di un condominio al civico 26. Sul posto sono arrivati i carabinieri e i vigili del fuoco che hanno iniziato a spegnere l’incendio.

A scopo precauzionale l’intero stabile è stato fatto evacuare e i trenta abitanti sono stati trasportati, con mezzi di carabinieri, questura e polizia municipale, date le rigide temperature, al caldo nello stabile dell’ex pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia.

Lì sono stati portati anche la proprietaria dell’appartamento, una 58enne reggiana e l’amico, un 61enne reggiano per i controlli a seguito dell’inalazione dei fumi. L’incendio, che ha causato danni alla strutture e agli arredi rendendo l’appartamento parzialmente inagibile, secondo le prime verifiche si sarebbe verificato a causa del corto circuito di una ciabatta elettrica a cui era collegato uno scaldino.

A scopo precauzionale anche l’appartamento al sottostante terzo piano veniva dichiarato inagibile con gli occupanti che trovavano ospitalità da loro parenti.