Le notizie di
reggiosera.it
Articolo n° 24872 del 12/01/2017 - 15:48

Rio Saliceto, i ladri fuggono: recuperato furgone rubato

I malviventi, appiedati dai carabinieri avevano preso di mira la zona industriale. Il mezzo, carico di attrezzi per un valore di 40mila euro, era stato rubato da una ditta del modenese

carabinieriIl furgone recuperato dai carabinieri

RIO SALICETO (Reggio Emilia) – I carabinieri intercettano i ladri e sventano dei furti nella zona industriale di Rio Saliceto: recuperato un mezzo rubato e la refurtiva. Il mezzo era carico di attrezzi rubati da una ditta del modenese questa notte per un valore di oltre 40.000 euro.

Questa notte, poco prima delle 2,30, i carabinieri della stazione di Campagnola, durante un servizio di pattuglia, mentre percorrevano via Fossatelli a Rio Saliceto, hanno notato un furgone che si aggirava nella zona industriale di quel centro. Il conducente del furgone,un Opel Vivaro, anziché fermarsi all’alt di polizia intimatogli  dai carabinieri, ha pigiato sull’acceleratore dandosi alla fuga.

Inseguiti dai carabinieri, gli occupanti del mezzo hanno deciso scendere e fuggire a piedi per i campi. Il furgone carico di attrezzi, per un valore di 40.000 euro, era stato appena rubato dall’area industriale del comune di Bomporto, nel modenese, ed il proprietario, che ovviamente non si era accorto del furto, è stato informato del recupero del suo mezzo dai carabinieri.

I carabinieri hanno rilevato le impronte digitali sul mezzo che verranno inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche Carabinieri di Parma per le indagini di comparazione con i soggetti pregiudicati censiti in Banca Dati.