Le notizie di
reggiosera.it
Articolo n° 24924 del 13/01/2017 - 14:22

Ghiaccio sulle strade, Lega e M5S: “Disagi inaccettabili”

Le opposizioni all'attacco dopo gli effetti disastrosi della annunciata pioggia gelata che ha messo in ginocchio la viabilità nella nostra provincia questa mattina

Via del CasinazzoUna macchina ferma soccorsa dalla Stradale

REGGIO EMILIA – Lega Nord e Movimento 5 Stelle all’attacco dopo gli effetti disastrosi della annunciata pioggia gelata che ha messo in ginocchio la viabilità nella nostra provincia questa mattina.

Scrivono i consiglieri pentastellati Alessandra Guatteri, Paola Soragni, Norberto Vaccari: “Dai cittadini ci arrivano segnalazioni di grandi disagi da San Bartolomeo a Bagno passando per le vie ‘secondarie’ del centro storico. Meno soldi ai dirigenti Iren più alla servizi ai cittadini. Atteso dalle previsione è arrivato il grande gelo e tutte le vie “secondarie” del centro storico e le frazioni di Reggio Emilia sono state dimenticate. Ci giungono segnalazioni da diversi cittadini che diverse  strade da San Bartolomeo (dove vi sono diverse strade in pendenza) a Bagno (disastrosa la situazione  sulla strada che porta alla scuola media) non sono state interessate all’opera di spargimento sale (fondamentale anche in previsione dell’arrivo della neve) creando lastre di ghiaccio , disagi e anche incidenti come quelli in via del Casinazzo. Problemi anche in centro storico ad esempio di fronte alle scuola Zibordi in viale Montegrappa e in viale Olimpia.  In una interrogazione chiederemo al Comune il piano anti-gelo e anti-neve realizzato con Iren. Un piano che si sta dimostrando già in queste ore fallimentare. Meno soldi ai dirigenti Iren e più ai servizi ai cittadini .

All’attacco anche la Lega Nord che scrive: “Quello che stiamo assistendo in queste ore sulle strade reggiane è veramente imbarazzante. L’allarme meteo relativo alle possibili ghiacciate sulle strade era stato lanciato ed era facilmente preventivabile dato le temperature di questi giorni e le precipitazioni piovose. Le strade questa mattina risultavano essere delle vere e proprie piste da pattinaggio sul ghiaccio. L’amministrazione comunale a Reggio Emilia si è fatta trovare letteralmente impreparata e questa mattina abbiamo assistito a numerosi incidenti, auto nei fossi, cadute e disagi nella viabilità che hanno provocato ritardi anche nei mezzi pubblici. I cittadini reggiani ogni giorno devono combattere sulle strade reggiane con colonne e intoppi derivanti da una viabilità gestita e costruita in malo modo e con esso costi aggiuntivi per ogni cittadino e ogni impresa. Per attraversare la città nelle ore di punta è un’impresa e i tempi di percorrenza equivalgono a quelli di una metropoli. I fatti di questa mattina testimoniano, ancora una volta, che il PD è incapace a governare questa città e chiediamo che il Sindaco porga le sue scuse ai cittadini per come hanno gestito questo evento, preventivabile, senza adottare le dovute contromisure nella tutela dei propri cittadini e delle proprie imprese del territorio”.