Le notizie di
reggiosera.it
Articolo n° 24817 del 11/01/2017 - 9:04

Brescello, la Terex vende ai finlandesi di Konecranes

L’operazione, che coinvolge 158 dipendenti di quelle che erano le ex Officine Reggiane, del valore di circa 1,126 miliardi di dollari si è perfezionata il 4 gennaio 2017 dopo il via libera dell’antitrust

La Terex di Lentigione di BrescelloLa Terex di Lentigione di Brescello

BRESCELLO (Reggio Emilia) – Nuova acquisizione, nel giro di pochi anni, per lo stabilimento delle ex Officine Reggiane di Lentigione di Brescello che nel 2009 fu acquistato dagli americani della Terex corporation, quotata alla borsa di New York e che ora viene comprato dalla società finlandese Konecranes che ha completato l’acquisizione del business relativo a macchinari di sollevamento e soluzioni portuali (Material Handling & Port Solutions) dell’azienda statunitense.

L’operazione del valore di circa 1,126 miliardi di dollari corrisposti parte in cash e parte con il 25% di azioni di classe B della società finnica, si è perfezionata il 4 gennaio 2017 dopo il via libera dell’antitrust.

Konecranes è stata assistita nell’acquisizione dallo Studio Skadden, Arps, Slate, Meagher & Flom e, per la parte italiana, da BonelliErede con un team coordinato dal partner Umberto Nicodano con la collaborazione di Francesca Peruzzi e Carlo Mario Colussi.

Terex è stata assistita dallo studio newyorchese Fried Frank Harris Shriver & Jacobson e, per gli aspetti di diritto italiano, dallo studio legale Grava & Associati con un team guidato dal name partner Antonio Grava, coadiuvato dagli associate Priscilla Bortolin e Alessia Ceccon. L’azienda di Lentigione conta oggi 158 dipendenti.