Le notizie di
reggiosera.it
Articolo n° 23289 del 28/11/2016 - 19:03

Reggio, 29 furti in 20 giorni. I Civici: “Serve l’esercito”

Bellentani e Rubertelli: "E' emergenza". L'ordine del giorno è stato respinto dalla maggioranza. Capelli: nel caso se ne occuperà la giunta

ConsiglioIl consiglio comunale

REGGIO EMILIA – In poco piu’ di due settimane, dal 9 al 27 novembre, si sono verificati a Reggio Emilia 29 episodi tra furti ai danni di esercizi commerciali ed aziende, scippi, e un’aggressione. E’ da questa lista, censita dalle liste civiche in sala del Tricolore Progetto Reggio e Lista Magenta, che ha preso le mosse oggi in Consiglio comunale un nuovo ordine del giorno urgente sul tema della sicurezza in citta’.

La richiesta delle opposizioni, in particolare, prevedeva di impegnare sindaco e giunta a chiedere al ministero dell’Interno di aderire al progetto “Strade sicure”, inviando un distaccamento dell’Esercito per presidiare la zona della stazione ferroviaria e le vie limitrofe.

L’urgenza del documento e la sua conseguente messa in discussione e’ stata pero’ respinta dalla maggioranza con 14 voti contrari e un astenuto (Dario De Lucia del Pd). Per il capogruppo democratico Andrea Capelli infatti, e’ la giunta comunale che si occupera’ nel caso della faccenda (fonte Dire).