Le notizie di
reggiosera.it
Articolo n° 23317 del 29/11/2016 - 14:41

Poviglio, compra play station on line: ma è una truffa

Truffa l'accusa mossa a una 30enne cosentina denunciata dai carabinieri. Ha venduto il gioco a un 18enne che non ha mai visto la consegna

Truffa on lineTruffa on line

POVIGLIO (Reggio Emilia) – Una trentenne di Cosenza è stata denunciata dai carabinieri per truffa nei confronti di un 18enne di Poviglio. La donna è entrata nei siti di compravendita più cliccati piazzando annunci relativi alla vendita della consolle playstation che però non ha mai spedito. Il 18enne aveva risposto ad un annuncio su un sito di e-commerce e aveva acquistato una play station del valore di 210 euro che aveva pagato tramite bonifico.

Peccato che il giovane non ha mai ricevuto la play station che aveva comprato e così, quando ha capito di essere rimasta vittima di un raggiro, il ragazzo ha sporto denuncia ai carabinieri di Poviglio. Dopo una serie di riscontri tra il numero di telefono associato all’inserzione esca, l’IP del computer utilizzato per l’annuncio e la carta prepagata dove erano confluiti i soldi, i militari sono risaliti alla donna che stata denunciata per truffa.