Le notizie di
reggiosera.it
Articolo n° 23348 del 30/11/2016 - 8:58

Pieve, boato nella notte: i ladri fanno saltare il bancomat

I malviventi hanno preso di mira il bancomat della Cassa di Risparmio di Cesena in via Quarto Camurri

Carabinieri

REGGIO EMILIA – Un boato ha squarciato il silenzio della notte nel quartiere Pieve Modolena. Poco prima delle tre i ladri hanno fatto esplodere il bancomat della Cassa di Risparmio di via Quarto Camurri. A dare l’allarme ai carabinieri è stato un istituto di vigilanza privato a cui è arrivato l’allarme conseguente alla deflagrazione.

Secondo i primi accertamenti dei carabinieri del nucleo radiomobile che indagano insieme ai colleghi del nucleo operativo, i malviventi avrebbero saturato la colonnina del bancomat, probabilmente con dell’acetilene, per poi far esplodere la struttura con un contatto elettrico.

Al momento dell’azione dei malviventi, nello sportello automatico c’erano 2.100 euro che i malviventi non sono riusciti a portare via perché sono rimasti incastrati nella struttura. Il conto esatto dei danni, anche strutturali si avrà con ogni probabilità solamente nelle prossime ore. La filiale bancaria era stata chiusa nel luglio del 2016 ed era funzionante solo il bancomat. Sulla vicenda indagano i carabinieri.