Le notizie di
reggiosera.it
Articolo n° 23322 del 29/11/2016 - 16:44

Ladri traditi dalla nebbia finiscono contro un palo

Nella corsia "Mc drive" del Mc Donald tra via Hiroshima e Via Copernico. Avevano preso d'assalto la filiale di Rubiera della banca Carige, forzandone il bancomat La polizia recupera 32mila euro abbandonati dai rapinatori in fuga

Polizia

RUBIERA (Reggio Emilia) – Sono riusciti a fuggire, ma quasi a mani vuote, i quattro ladri ancora ignoti che nella notte tra domenica e lunedi’ hanno preso d’assalto la filiale di Rubiera della banca Carige, forzandone il bancomat. Nella cassetta del denaro dell’apparecchio asportata, c’erano circa 40.000 euro in contanti che i ladri non potranno pero’ godersi. Gran parte della somma – 32.240 euro – e’ stata infatti recuperata dalla polizia al termine di un breve inseguimento in citta’.

A tradire i rapinatori le condizioni del tempo (buio e nebbia fitta) a causa delle quali la vettura su cui viaggiavano, una Mercedes risultata rubata a Zola Predosa nel bolognese il giorno prima, e’ finita contro un palo nella corsia “Mc drive” del Mc Donald tra via Hiroshima e Via Copernico. E’ in questa zona infatti che tre volanti della Polizia reggiana, allertate dai carabinieri intervenuti nella banca derubata, hanno individuato e inseguito l’auto della banda.

Dopo l’incidente, i quattro uomini, vestiti di scuro, si sono dileguati nei campi della zona annonaria di Reggio. Nella Mercedes la Polizia ha trovato numerosi utensili da scasso e l’ingente somma di denaro, sequestrata insieme al veicolo. All’appello, secondo quanto denunciato dalla banca, mancherebbero dai 5.000 ai 7.000 euro in banconote da 500, che si suppone i ladri abbiano portato con se’. A proseguire le indagini e’ adesso la Questura reggiana.